13 - 14 maggio 2022

Arena del Sole, sala Leo de Berardinis
Bologna

Il dottor Frankenstein ha costruito un uomo: sta sfidando Dio o incarna il progresso? La creatura è un personaggio ancora attuale, portato in scena da una compagnia dalle abilità “stra-ordinarie”.


15 maggio 2022

Arena del Sole, sala Leo de Berardinis
Bologna

La creatura incarnata da Antonella Bertoni è enigmatica, potente come la Fenice. In questa gemma della coreografia contemporanea, visionarie metamorfosi creano e animano un universo misterioso.


27 – 28 maggio 2022

Arena del Sole, sala Leo de Berardinis
Bologna

Corpo, parola, coreografia. Adolescenti tra i 14 e i 21 anni portano in scena la propria storia, in un’avvincente scrittura intima che anima lo spazio e “alza la voce” raccontando un’intera generazione.


15-16 Giugno 2022

Arena del Sole, Chiostro del Teatro
Bologna

Una scrittura graffiante che, tra le trame di una musica dal vivo, abbraccia il teatro fisico. La connessione tra corpo e voce dà vita a un testo fluviale che ha la forza immaginifica delle graphic novel.


23 giugno 2022

Arena del Sole, Chiostro del Teatro
Bologna

L’azione coreografica del danzatore Paolo Rosini incontra la ricerca sonora del sound designer Florian Paninski: arti diverse si mescolano in uno scambio teso tra la forma finita del gesto e l’ampiezza senza confini del suono.


29 – 30 giugno 2022

Arena del Sole, Chiostro del Teatro
Bologna

Coreografo e poeta, Cristiano Fabbri offre una visione mistica su permanenza e assenza. Una coreografia sul mistero del tempo, un rituale che consegna alla scena una materia corporea di natura pittorica.


6 luglio 2022

Arena del Sole, Chiostro del Teatro
Bologna

Un affascinante affresco che descrive la “partenza” di un’amicizia, di un amore o di una vita. Il teatrodanza di Filippo Porro e Simone Zambelli è un rituale poetico sul tema della morte e della salvezza.


7 luglio 2022

Arena del Sole, Chiostro del Teatro
Bologna

Dance Concert è un’occasione unica per conoscere l’improvvisazione in danza. Tre eccellenti artiste — Giselda Ranieri, Elisabeth Schilling e Lorin Sookool — danzano in dialogo con musica e pubblico.


13 Luglio 2022

Parco della Zucca
Bologna

L’intimità inaspettata che si afferma come gesto politico: i danzatori e coreografi di fama internazionale Joy Alpuerto Ritter e Hannes Langolf si ritrovano, mentre intorno a loro un mondo fatto di scatole cade a pezzi.

PROSSIMAMENTE IN PROGRAMMA

La programmazione di Carne continuerà in autunno andando a intrecciare le sue date prima con il programma di VIE Festival 2022 e poi con le stagioni dei teatri ERT di Bologna, Modena e Cesena. Gli spettatori avranno occasioni di confronto con performance di danzatori, coreografi e compagnie internazionali come La Veronal, Bouchra Ouizguen, Angelin Preljocaj, Rachid Ouramdane, Josef Nadj, Aziz El Youssoufi e Lorena Nogal, Marcos Morau.
Non mancheranno artisti e compagnie italiane fra cui Marco D’Agostin, Michela Lucenti, Maurizio Camilli, Balletto Civile, Bluemotion, Aristide Rontini, Aldes, Francesca Zaccaria, Sofia Nappi, Mattia Cason, Manuela Capece, Davide Doro, Rodisio, Lara Guidetti, Sanpapié, Claudia Castellucci, Societas

Torna su