Marcos Morau / La veronal

Opening night

Lo spazio scenico diventa protagonista di un omaggio al mondo del teatro magistralmente messo in scena da una tra le più acclamate compagnie di danza europee.

9 ottobre 2022

Teatro Bonci
Piazza Mario Guidazzi, 8
Cesena


ore 15.00
Note

La Veronal, Compagnia di danza con sede a Barcellona consacrata internazionalmente lo scorso anno nella prestigiosa cornice del Palazzo dei Papi al Festival di Avignon, è la rivelazione della scena coreografica europea degli ultimi anni. A guidarla è il coreografo Marcos Morau definito dalla stampa internazionale: “Uno dei danzatori (e coreografi) più intelligenti della scena europea degli ultimi anni” Time Out, “Un grande maestro” Tip Berlin, “Il talento di Morau è un gioiello da scoprire” Dance Europe.

Opening night è il loro ultimo spettacolo, un omaggio al mondo del teatro, al fulgore magico delle sue luci, ma anche alle sue ombre e, ovviamente, ai suoi fantasmi. Dal film di Cassavetes lo spettacolo prende il titolo ma anche l’eleganza delle sue atmosfere dense dietro le quinte, e un emozionante monologo iniziale rende omaggio alla Gena Rowlands del film.
Opening Night esalta gli spazi del teatro e i suoi protagonisti, rende omaggio a Pina Bausch e al suo Café Müller; a Sasha Waltz, alla Tilda Swinton de La voce umana, dichiara insomma il suo amore per il teatro.

ideazione, direzione artistica e design Marcos Morau
coreografia Marcos Morau
in collaborazione con gli interpreti Mònica Almirall, Valentin Goniot, Núria Navarra, Lorena Nogal, Shay Partush, Marina Rodríguez
testo Carmina S. Belda, Violeta Gil, Celso Giménez
assistente alla regia Mònica Almirall
coproduzione La Veronal, Teatre Nacional de Catalunya, Centro de Cultura Contemporánea Condeduque, Romaeuropa Festival / con il sostegno di INAEM – Ministerio de Cultura y Deporte de España e ICEC – Departament de Cultura de la Generalitat de Catalunya

nell’ambito di VIE Festival


Marcos Morau / La veronal

Tra Barcellona e New York, Marcos Morau ha studiato fotografia, movimento e teatro. Costruisce mondi e paesaggi immaginari dove movimento e immagine si incontrano e si divorano l’un l’altro.
Da oltre dieci anni dirige La Veronal, come regista, coreografo e designer di scenografie, luci e costumi. Ha girato il mondo presentando i suoi spettacoli in festival, teatri e contesti internazionali.
Oltre al suo lavoro con La Veronal, Marcos Morau è stato invitato da varie compagnie e teatri a sviluppare nuove creazioni, sempre a metà strada tra le arti sceniche e la danza, con particolare attenzione alla drammaturgia.
Essendo il più giovane Premio Nazionale di Danza in Spagna, il suo linguaggio è un’eredità del movimento astratto e del teatro fisico, fusi insieme in un amalgama surrealista e oscuro. Un potente linguaggio del corpo basato sull’annientamento di ogni logica organica, che procede sezionando il movimento e trasformandolo in un’identità unica.

Opening night

Torna su